Mac OS X keyboard shortcuts

A questa pagina potete trovare http://support.apple.com/kb/ht1343 un interessante articolo del supporto Apple che elenca tutte le combinazioni di tasti di Mac OS X per accedere direttamente ad alcune funzionalità o per eseguire più velocemente alcuni comandi.

Molto interessanti gli shortcut per la fase di boot del sistema:

  • tenendo premutoIcona del tasto Maiuscole(maiuscola) si entra in avvio sicuro (“modalità provvisoria”);
  • tenendo premuta la C si esegue boot da CD o DVD;
  • tenendo premuto la D si esegue il programma diagnostico;

Qui http://nosheep.net/story/mac-os-x-start-up-keys/ altre interessanti combinazioni di tasti per “smanettoni”.

I simboli sulle tastiere Apple:
Icona del tasto Comando (tasto Comando): su alcune tastiere Apple, questo tasto presenta anche il logo Apple (Logo Apple)
Icona del tasto Ctrl (tasto Ctrl)
Icona del tasto Opzione o Alt (tasto Opzione): in questo tasto può anche essere visualizzato “Alt”
Icona del tasto Maiuscole (tasto Maiuscole)
Icona del Blocco maiuscole (Blocco maiuscole): consente di attivare e disattivare il blocco maiuscole
  Fn   (tasto funzione) 





Alicegate 2 Plus dial face modding

Una cosa gustosa (per gli smanettoni).

NON PROSEGUITE SE NON SAPETE COSA STATE FACENDO!!! POTRESTE ROVINARE IRRIMEDIABILMENTE IL VOSTRO ROUTER!!!

Seguendo questa procedura e’ possibile moddare il router per sbloccare moltissime funzionalita’ nascoste (firewall, condivisione hard disk USB , stampante di rete).

ATTENZIONE: NON EFFETTUARE NESSUNA OPERAZIONE SE NON SI E’ SICURI DEL MODELLO, C’E’ IL RISCHIO CONCRETO CHE IL ROUTER NON SI RIAVVII PIU!

Versioni moddabili:
Alice Telecom Italia CPE Modem/Routers manufactered by Pirelli & Dial Face Industries
AGA [Alice Gate2 plus Wi-Fi]
AGB [Alice Gate2 plus]
AG2P-AG3 [Alice Gate W2+]
AGPV-AGPF [Alice Gate VoIP 2 Plus Wi-Fi]

Modello AGA
Per abilitare il telnet collegarsi al modem http://192.168.1.1 dopodiche’ scrivere nella url:
http://192.168.1.1/setup.cgi?todo=debug
Potete entrare da telnet con username e password “admin“.

Modello AGIA/AGIB
Collegarsi al modem http://192.168.1.1 dopodiche’ scrivere nella url:
javascript:mimic_button(‘goto: 70..’);

da li’, scaricate la configurazione sul vostro PC e modificate la riga dove sta scritto “(theme(Telecom))” in “(theme(Dialface))“.
(ricordatevi che il file va lasciato cosi’ com’e’: cioe’ in standard Unix con i LINEFEED invece dei CR+LF)

A questo punto rimandate il file di configurazione al modem e dopo il reboot avrete un bel firmware configurabile.
Se poi volete anche il telnet, per l’AGIA/AGIB bisogna per forza scaricare un diverso firmware il 120-t (AGIA) o 121-t (AGIB).

Squid, nascondere IP della rete interna

Oddio mi hanno bucato la rete e mi sono entrati in LAN!11!1!!
http://www.whatismyip.com/ riesce a capire l’ IP interno del mio pc!!1!
GOSH!

Niente panico! (citazione :P)

Per nascondere gli indirizzi IP interni dei client della LAN, e’ sufficiente aggiungere a squid.conf la direttiva forwarded_for off

Et voila’.

Come salvare i filmati di YouTube sul computer grazie a VLC Media Player

Volete salvare sul vostro computer i filmati di YouTube che vi piacciono di più, ma non sapete come fare?
Non vi fidate di siti strani, riconversioni audio/video, programmi a pagamento che promettono e non mantengono?
Non abbiate paura, esiste un metodo facilissimo e soprattutto gratuito per salvare i filmati di YouTube.

Per fare questo vi serve VLC Media Player, ottimo software opensource per la riproduzione di formati audio e video: scaricate ed installate la versione 1.1.5 da qui (il link porta direttamente alla versione per Windows, ma esistono versioni anche per Linux e MacOS X).

Ecco la procedura:

  1. prendete l’ URL completo del filmato YouTube (es. http://www.youtube.com/watch?v=EK2tWVj6lXw );
  2. aprite VLC;
  3. copiate/incollate l’ URL dentro VLC -> Media -> Apri Flusso di rete;
  4. aspettate che il video inizi a caricare (dentro VLC);
  5. Cliccate su Strumenti -> Informazioni Media;
  6. In basso c’è la voce Posizione, che è l’ indirizzo esatto del filmato (e non visibile dalla pagina di YouTube);
  7. copiate/incollate l’ indirizzo dentro alla barra indirizzi del browser et voilà, ecco il file del filmato pronto per essere salvato!
  8. rinominate il file aggiungendo l’estensione .FLV e siete a posto

Facile, no?
Buona visione!
(… e vi ho anche rickrollati!, tié!)

bit.ly URL shortener: trucchetto

Usate bit.ly per mandare i vostri link abbreviati sui siti di social networking come twitter, friendfeed, etc ?
Vi è mai capitato di avere qualche dubbio prima di cliccare su questi link abbreviati, chessò magari siete al lavoro, dietro di voi avete il vostro superiore, cliccate su un link abbreviato e vi ritrovate le peggio schifezze sul monitor?

Non temete, vi insegno un trucchetto.
bit.ly fornisce da qualche tempo la possibilità di avere informazioni sul link che state per visitare: è sufficiente aggiungere “+” in fondo all’ URL abbreviato bit.ly, e verrete rimandati ad una pagina riepilogativa che contiene tutti i dettagli che desiderate: URL completo del sito originale, numero di click, location, creatore (se non anonimo), e così via.

Esempio:
cliccando http://bit.ly/hJM2bK sarete rediretti a questo blog;
cliccando http://bit.ly/hJM2bK+ invece visiterete una pagina bit.ly con le info sul sito al quale verreste rediretti;

Molto utile! Peccato manchi una piccola preview…

Firefox – Aprire i risultati della barra di ricerca in un nuovo tab

Un piccolo, ma utilissimo, accorgimento di Mozilla Firefox per aprire i risultati della barra di ricerca in un nuovo tab, piuttosto che nel tab corrente.
Per attivare questa funzione nascosta è sufficiente eseguire quanto segue:

a) aprire un nuovo tab di Firefox;
b) digitare nella barra degli indirizzi about:config e premere invio;
c) leggere BENE il warning che appare, e cliccare il tasto per continuare;
d) nella barra “filter”, scrivere browser.search.openintab
e) settare il valore di questo parametro a true (basta un doppio click)

et voilà il gioco è fatto.

ATTENZIONE: non divertitevi a smanettare con la miriade di parametri avanzati di configurazione che ci sono nell’ about:config, se non sapete ESATTAMENTE quello che state facendo, potreste rovinare irrimediabilmente la configurazione.
Firefox funziona egregiamente già così, non c’è bisogno che vi mettiate a modificare parametri a caso per cercare di velocizzarlo 😉